Al cuor non si comanda

100%

Proponenti:
Dr.Gianfranco Pistis
SC Cardiologia Unità coronarica

Con il progetto Al cuor non si comanda abbiamo donato un moderno sistema per monitorare i pazienti nella fase acuta di una malattia cardiaca. Uno strumento importante perché la sopravvivenza di un paziente, la sua completa guarigione e il reintegro nella vita quotidiana dipendono dai tempi di intervento dei medici.

I sistemi di monitoraggio giocano un ruolo fondamentale nel riconoscere tempestivamente le complicanze di un infarto: questi strumenti di ultima generazione possiedono ritrovati tecnologici in grado di rilevare un'anomalia cardiaca e avvisare gli operatori in pochi secondi.

L'innovativo monitor è progettato per allertare il personale tramite tre diversi tipi di allarme, in base alla gravità dell'evento.

L’avviso di allarme viene ricevuto in remoto su un cellulare predisposto: una funzione indispensabile al cardiologo di guardia, perché anche se questi si trova in un altro reparto o al Pronto Soccorso per una valutazione urgente può ricevere sul cellulare, in tempo reale, l’avviso che in UTIC è successo qualcosa. Normalmente il cardiologo avrebbe dovuto aspettare la telefonata dall’infermiere di guardia, quindi grazie a questo strumento si può contare su un tempo di reazione molto più breve. Il monitor invia subito al cellulare del cardiologo tutte le informazioni necessarie, compreso il nome del paziente che è interessato e qual è il suo parametro cardiaco fuori norma.

OBIETTIVO PROGETTO

€ 100.000

RAGGIUNTO

Obiettivo raggiunto! Grazie per le donazioni

Progetti in evidenza

Una culla in movimento

OBIETTIVO : 50000 € RACCOLTI : 29759 €

Leggi di più

Fusion Biopsy

OBIETTIVO : 150000 € RACCOLTI : 135010 €

Leggi di più

SENOLOGIA 3D

OBIETTIVO : 300000 € RACCOLTI : 42236 €

Leggi di più

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget