Libro gratuito La Piccola Luce - Fondazione Uspidalet

La Piccola Luce

Un libro che raccoglie le fotografie dei medici e del personale infermieristico degli ospedali alessandrini in servizio durante l’emergenza Covid.

Il libro è distribuito gratuitamente.

In tutte le librerie di Alessandria e negli esercizi commerciali – edicole, tabaccai, farmacie e panetterie – è in distribuzione gratuitamente il libro La Piccola Luce.

Il libro fotografico ritrae i volti, dietro le mascherine, dei medici e  di tutto il personale infermieristico che in questi mesi  hanno aiutato la città di Alessandria a far fronte all’emergenza Covid.
Alla Fondazione Uspidalet è sembrato il modo migliore per dire loro GRAZIE, per far sapere loro che non ci dimentichiamo e mai lo faremo, della loro abnegazione.
Non sono eroi come qualcuno li ha definiti, ma un esempio di serietà, di umanità e professionalità. Durante i mesi del lockdown la Fondazione Uspidalet iniziò a fare le foto dei volti del personale medico ed infermieristico di Alessandria, per una campagna di adesioni alla donazione volontaria che aiutasse gli ospedali alessandrini nell’acquisto di protezioni individuali e di altri strumenti.
La campagna #IOFACCIOLAMIAPARTE fu un successo.
Siamo convinti che lo è stata grazie a loro, a quegli occhi che si vedevano dietro le mascherine, a quelle “piccole luci” che hanno brillato in momenti di oscurità. Quelle foto ora sono in questo libro. “La piccola luce” il racconto di Rossana Balduzzi Gastini, che dà il titolo alla pubblicazione, accompagna con le parole quei visi, quegli occhi, quei corpi.

Il libro è in distribuzione gratuita nelle librerie di Alessandria e in altri punti vendita della città, edicole, farmacie, tabaccherie e panetterie. Chi vuole potrà comunque fare anche una donazione, che andrà a beneficio del nuovo progetto dell’Ospedale di Alessandria, che la Fondazione Uspidalet ha avviato e supportato: l’acquisto di un Mammografo in 3D.
L’impianto verrà quindi messo a disposizione della Struttura Complessa di Radiologia diretta dal Dottor Stefano Barbero e permetterà all’Ospedale di Alessandria di avere un Mammografo 3D, che si avvale di una tecnica che consente di acquisire un’immagine in 3D della mammella, da cui deriva uno screening migliore ed un’ottima prestazione nell’identificazione e valutazione di eventuali lesioni tumorali, riducendo drasticamente la possibilità di falsi negativi. L’incremento di radiazioni assorbite dalla paziente è da considerarsi inoltre del tutto trascurabile.

Il progetto La Piccola Luce gode del patrocinio del Comune di Alessandria e di Asperia, oltre al supporto di importanti sponsor quali Guala Closures e Biondustria.

la piccola luce