Ilaria e Matteo per Fondazione Uspidalet - Fondazione Uspidalet

Ilaria e Matteo per Fondazione Uspidalet

Il 2018 è l’anno che la Fondazione Uspidalet ha dedicato al CUORE e, proprio quest’anno, i nostri benefattori Ilaria Cecchini e Matteo Bianchi sono ritornati a trovarci.

La prima volta che li abbiamo incontrati erano una coppia di giovani fidanzati che stavano organizzando i preparativi per il loro matrimonio. Già allora avevano deciso di destinare la lista di nozze a un progetto della Fondazione Uspidalet: l’acquisto di un VIDEOGASTROSCOPIO di piccolo calibro per neonati e lattanti necessario all’Ospedale Infantile di Alessandria.

 

Grazie alla loro sensibilità e alla generosità dei loro parenti e amici sono stati raccolti quasi 27.000 euro

I fondi, oltre a permetterci di raggiungere questo importante obiettivo, ci hanno consentito di completare un’altra iniziativa molto innovativa: il giardino sensoriale del parco Borsalino tra i primi esempi in Italia.

 

Ora la famiglia è raddoppiata: sono nati Umberto e Vittoria, una coppia di gemellini che saranno battezzati nel prossimo mese di luglio. Ancora una volta il grande cuore di Ilaria e Matteo ha pensato all’Infantile e a tutti i piccoli pazienti che vi fanno ricorso, invitando i loro ospiti a destinare la lista di nascita al progetto della Fondazione Uspidalet SENTI IL MIO CUORICINO per l’acquisto di un Eco-cardiografo di ultima generazione di cui la struttura è sprovvista.

 

E’ un’apparecchiatura importantissima per la cura dei piccoli pazienti in quanto viene utilizzata nella diagnosi di cardiopatie e aritmie congenite e acquisite che possono riguardare bambini e adolescenti, dai nati prematuri ai diciottenni, oggi costretti a rivolgersi a strutture fuori provincia e ad affrontare lunghe liste d’attesa, fino a 12 mesi, per una visita cardiologica.

Mamma Ilaria e papà Matteo non hanno avuto dubbi a condividere questo progetto e a coinvolgere la loro famiglia, gli amici e i conoscenti per offrire il loro contributo al raggiungimento di questo ambizioso traguardo.

Un grazie sincero di vero cuore a questa splendida famiglia, vero esempio di solidarietà, e a tutti i donatori che si uniranno loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *